PASTA FERRARA

Ricetta per 4 porzioni

  • 200gr di penne rigate
  • 2 piccole zucchine
  • 80gr di speck
  • 15 pistilli di zafferano
  • 1/4 di cipolla
  • parmigiano o pecorino in scaglie
  • olio evo, sale, pepe


PREPARAZIONE
Mettere in ammollo per 4 ore i pistilli di zafferano in un dito di acqua calda, poi sbriciolarli grossolanamente con le dita.
Far appassire la cipolla tritata in padella con un cucchiaio d’olio, unendo un goccio di acqua calda se necessario per non rischiare di bruciarla. Una volta appassita la cipolla, unire le zucchine tagliate a rondelle e lo speck tagliato a dadini, regolare di sale e pepe e cuocere una decina di minuti. Quando le zucchine saranno morbide e lo speck ben rosolato, unire anche lo zafferano con la sua acqua e lasciar insaporire qualche minuto.
Nel frattempo, lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata e scolarla al dente, poi ripassarla in padella con il condimento a fiamma vivace, mantecando con qualche cucchiaio della sua acqua di cottura.
Distribuire le penne lisce con zucchine speck e zafferano nei piatti e completare con qualche scaglia di parmigiano o pecorino.

Ricetta per 4 Porzioni

  • Spaghetti 320 gr
  • Gamberi 500 gr
  • Passata di Pomodoro 500 gr
  • Scampi 600 gr
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Scalogno 1
  • Peperoncini Freschi 1-2
  • Aglio 2 spicchi
  • Acqua 2 l
  • Limone 1
  • Olio Extra Vergine di Oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE

Prima di tutto, eliminate il nocciolo dalle olive fresche e ponetele da parte. Lavate e tagliate a pezzetti piccoli la melanzana, la zucchina, il peperone e i pomodorini. Aggiungete nei pomodorini un paio di foglie di basilico e lasciate marinare per un po'.

In una padella antiaderente ponete due cucchiai di olio e lasciate soffriggere uno spicchio d’aglio fino a doratura. Dopodiché aggiungete le melanzane, lasciatele soffriggere 2 minuti girando di tanto in tanto. In un’altra padella (più grande, quella che dovrà accogliere condimento e pasta) aggiungete l’altro spicchio d’aglio e il resto dell’olio. Lasciate soffriggere fino a doratura, aggiungete le olive denocciolate e i capperi, precedentemente dissalati e tagliati a metà. Lasciate soffriggere qualche secondo e aggiungete i pomodorini.

Abbassate poco la fiamma e fate cuocere 2 minuti girando di tanto in tanto. Infine, aggiungete zucchine, peperoni e melanzane e le altre foglie di basilico. Girate e lasciate cuocere per 5 minuti circa. Se vedete che il composto è troppo asciutto aggiungete un cucchiaio di olio. Il condimento finale deve risultare legato ma croccante. Le verdure devono conservare la loro forma e vivacità. Infine, salate.

Quando il condimento è in fase di preparazione, portate ad ebollizione l’acqua e cuocete la pasta al dente. Scolate e saltate la pasta nel condimento, ultimando la cottura per ancora 2 minuti, aggiungendo 2- 3 cucchiai di acqua di cottura della pasta, affinché quest’ultima risulti ben condita e legata al condimento.

Ricetta per 4 Porzioni

  • 500 g Broccoli
  • 320 g Spaghetti integrali
  • 40 g Noci
  • 4 cucchiaio Ricotta salata grattugiata
  • 2 spicchio Aglio
  • 4 cucchiaio Olio di oliva extra vergine
  • Sale
  • Pepe

PREPARAZIONE

Lessate le cimette dei broccoli in abbondante acqua salata per circa dieci minuti. Scolatele con una schiumarola in una terrina e tenete da parte l’acqua di cottura.

Mettete a dorare l’aglio in una padella con l’olio, per poi unire le cimette. Aggiungete una macinata di pepe, mescolate bene e proseguite la cottura per una decina di minuti.

Riportate a bollore l’acqua dei broccoli e cuocete qui gli spaghetti integrali; nel frattempo frullate gli ortaggi ancora caldi insieme alle noci, alla ricotta salata e a un paio di mestolini di acqua della pasta. Dovete ottenere una morbida cremina (se necessario, versate altra acqua bollente).

Scolate gli spaghetti al dente, conditeli subito con la crema di broccoli ancora calda e portate in tavola. Potete completare il piatto con qualche scaglia di ricotta salata e con qualche piccola cimetta cotta messa da parte.

Ricetta per 3 Porzioni

  • 240 gr di Fusilli Integrali
  • 1/2 peperone rosso
  • poco più di 1/2 zucchina
  • 1/2 melanzana piccola
  • 8 pomodorini ciliegia
  • 80 gr di olive nere di Gaeta fresche
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 4/5 cucchiai di olio extravergine
  • 2 spicchi d’aglio
  • 6 foglie di basilico fresco
  • Sale

PREPARAZIONE

Sgusciate i gamberi ed eliminate la testa e il filamento scuro dell'intestino. Tenete da parte gli scarti che vi serviranno per il fumetto. In un tegame preparate un fondo con olio, prezzemolo, scalogno, aglio e un pizzico di peperoncino, quindi mettete sul fuoco e fate soffriggere dolcemente.

Aggiungete i carapaci dei crostacei e fateli rosolare per qualche minuto; coprite con l'acqua e lasciate sobbollire per 20-25 minuti. Fate soffriggere l'aglio restante in un tegame con un filo di olio, il peperoncino e il prezzemolo; versate la passata di pomodoro, mescolate e fate cuocere per qualche minuto.

Una volta pronto, filtrate il fumetto con l'aiuto di un passino.

Aggiungete i gamberi nella passata di pomodoro, bagnate con il fumetto filtrato e fate cuocere per qualche minuto; frullate il tutto con un frullatore a immersione.

Unite gli scampi interi al sugo e fate cuocere per qualche minuto

Lessate la pasta in acqua bollente e salata; scolatela molto al dente, versatela nel tegame con il condimento e portate a cottura, bagnando con altro fumetto se necessario.

Quando il fondo di cottura sarà ben asciutto, distribuite la pasta nei piatti individuali e ultimate con un pizzico di prezzemolo tritato e una grattugiata di scorza di limone. Portate in tavola e servite

Consiglio: per evitare che si asciughi troppo scolate la pasta molto al dente, quando mancheranno almeno 5 minuti al termine di cottura: in questo modo rilascerà il suo amido all'interno del sugo, rendendolo ancora più morbido

Ricetta per 3 Porzioni

  • Funghi porcini 600 g
  • Burrata 300 g
  • Nidi Fettuccine 320 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 20
  • Maggiorana 20 g
  • Timo 20 g
  • Sale fino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa provvedete alla pulizia dei funghi: privateli della gran parte del terriccio, tagliate la parte inferiore del gambo e sciacquateli sotto acqua corrente rapidamente.

Tagliateli a piccoli pezzi di circa 1cm. Intanto portate a bollore l’acqua che servirà per la cottura della pasta. Fate soffriggere lo spicchio d’aglio in una padella con un filo d’olio per qualche minuto e versate i funghi che dovranno cuocere a fiamma media per pochi minuti.

Ultimata la cottura dei funghi, spegnete il fuoco, togliete l’aglio e teneteli da parte. Intanto fate cuocere i nidi fettuccine nell’acqua bollente e salata per il tempo indicato dalla confezione, cacciandole dall’acqua un paio di minuti prima per ultimare la cottura in padella. A questo punto scolate le fettuccine direttamente nella padella con i funghi, aggiungendo anche due mestoli d’acqua di cottura. Mantecate con un filo d’olio e aggiustate di sale e pepe se necessario. Per concludere, aggiungete le erbe aromatiche precedentemente tritate, prelevate dei bocconcini dalla burrata e adagiateli sopra le fettuccine prima di servirle in tavola. Buon appetito!!

Ricetta per 5 Porzioni

  • 350 gr di nidi tagliatelle
  • 1400 ml di passata di pomodoro
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • mezza cipolla
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 250 gr di mozzarelle
  • 60 gr di parmigiano reggiano
  • 250 gr di carne macinata (metà manzo e metà maiale)
  • 1 fettina di aglio
  • 1 uovo piccolo
  • 20 gr di mollica di pane
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • sale quanto basta

PREPARAZIONE

Per prima cosa, tritate aglio e prezzemolo. Mettete in una casseruola la carne macinata e aggiungete l'uovo, la mollica sbriciolata, il prezzemolo e aglio tritato, parmigiano, sale e amalgamate il tutto. Dopodiché formate polpettine piccole con il composto.

Tagliate una cipolla e aggiungetela in una pentola con 5 cucchiai di olio extravergine di oliva. Appena sfrigola unite le polpettine, versate la salsa di pomodoro, aggiungete il sale e coprite con il coperchio. Dopo 4 minuti circa controllate se bolle; a quel punto abbassate la fiamma e chiudete con il coperchio.

Qualche minuto prima di spegnere il sugo, aggiungete il prezzemolo e amalgamate. Il sugo dovrà cuocere per 20 minuti circa. In una teglia mettete uno strato di sugo e poi parmigiano. Intanto ponete la mozzarella nei nidi e calateli completamente nel sugo; così, inseriteli nella teglia e aggiungete le polpettine sopra.

Aggiungete altro sugo sopra quando i nidi sono nella teglia in modo che siano completamente coperti dal sugo. Aggiungete poi un bel po' di parmigiano sopra e infornate i nidi di rondine a 180 gradi ventilato.

Un consiglio per un risultato ottimale è di coprire i nidi con la leccarda del forno capovolta in modo che non si brucino. Dopo 30 minuti, potete togliere la leccarda e mettere sopra la mozzarella. Infornate per ancora 5-10 minuti sinché si scioglie la mozzarella. Sfornate e gustate i vostri nidi di tagliatelle al forno!

Top